1. This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Learn More.

Non corrispondere i sentimenti di qualcuno

Discussion in 'Events, Problems, Relationships & People' started by Ai Haibara, Jul 29, 2012.

  1. Ai Haibara

    Ai Haibara Enlisted Sailor

    Ah! Che titolo melenso! Argh.

    Tra ieri sera e oggi ho indagato su cosa provasse per me un certo mio amico. Tempo fa mi è capitato di avere qualche vago sospetto che gli piacessi, ma ho sempre accantonato tutto dicendomi di non fare la paranoica. Ma stavolta delle circostanze mi hanno portato a voler sapere la verità, così dopo un lungo e contorto discorso pieno di giri di parole e metafore sulle torte, ho saputo che gli piaccio, che ha sempre cercato di ignorare la cosa anche con se stesso e non pensava assolutamente di dirmelo (tra le altre cose sono già impegnata, per chi non lo sapesse, cioè quasi tutti). Inoltre mi ha fatto vedere questo spezzone di Scrubs
    [video=youtube;PSl4-73-IH4]http://www.youtube.com/watch?v=PSl4-73-IH4[/video]
    e buh, ho pianto come una fontana, perché ogni volta che piaccio a qualcuno ma questo qualcuno non piace a me, mi sento in colpa. Vado a pensare un sacco di cose senza senso, tra cui "che gusti orrendi che hai", perché non capisco perché la gente debba stare male proprio per me. Non solo non riesco a rendere felice un mio amico, anzi, lo faccio stare peggio.
    In queste situazioni il senso di colpa mi ha sempre spinta a fuggire (bisogna dire che erano anche persone che conoscevo più superficialmente), ma stavolta credo che valga la pena non farlo.
    Sono triste, ma in realtà penso che emeggiare per una cosa del genere sia giusto e parte della vita, non è uno di quei momenti in cui vorrei non provare nulla.

    Voi invece come reagite? Esperienze specifiche che vi va di raccontare?


    (Nota: avrei voluto esprimermi meglio, eppure "c'è un luogo e un momento per ogni cosa, ma non ora" - cit. - )
  2. Licht

    Licht Enlisted Sailor

    Oh, Scrubs <3

    [Comunque i tuoi thread mi piacciono sempre moltissimo, è bello ritrovarsi in un forum, ci pensavo qualche giorno fa XD]

    Allora. Avrei tanto da dire su questo argomento, ma come al solito non lo farò perché sono pigra e per il classico "ho tante cose in testa ma non so come dirle".
    Sono stata da entrambe le parti della barricata: ho perso amici che provavano "qualcosa di più" e ho sofferto nel vedere i miei sentimenti non ricambiati. Non è bello in nessun caso, ad esempio non credo che la seconda situazione sia peggiore della prima, come si potrebbe pensare.
    Ci ho riflettuto molto in passato e sono giunta alla conclusione che l'importante è essere chiari e sinceri. Non bisogna illudere l'altra persona, né facendole credere che potrebbe esserci qualcosa di più di una "semplice" amicizia, né fingendo amicizia nella speranza che presto o tardi succeda qualcos'altro. Si può sperare, ovviamente, ma fintanto che la situazione non cambia da sola, bisogna comportarsi da amici a tutti gli effetti ed esserlo nel migliore dei modi possibili.
    Se tu non hai ingannato questo tuo amico, non gli hai volutamente fatto credere che ci fosse altro e, ora che si è dichiarato, non lo metti in una posizione scomoda, godendo del suo imbarazzo e del suo disagio, non vedo perché dovresti sentirti in colpa. Capisco che tu stia male nel sapere che sta soffrendo e la causa della sofferenza sia proprio tu, e ti senti impotente, ma la scelta è sua. E credo che il video che ti ha passato sia piuttosto chiaro.
    Poteva scegliere di allontanarsi, per sempre o per un periodo limitato, e non sarebbe stato da condannare. Per fortuna, da quel che ho capito, preferisce averti con sè almeno come amica, visto che non può averti come ragazza. Tanto di capello al tizio, se ci sta davvero riuscendo, perché deve avere una grande forza interiore :)
  3. Ai Haibara

    Ai Haibara Enlisted Sailor

    A me piacciono si è no, ma sul ritrovarsi in un forum concordo pienamente.

    [QUOTE] Non è bello in nessun caso, ad esempio non credo che la seconda situazione sia peggiore della prima, come si potrebbe pensare.[/QUOTE]In particolare nella seconda situazione quando si perde l'amicizia .-.

    [QUOTE]Se tu non hai ingannato questo tuo amico, non gli hai volutamente fatto credere che ci fosse altro e, ora che si è dichiarato, non lo metti in una posizione scomoda, godendo del suo imbarazzo e del suo disagio, non vedo perché dovresti sentirti in colpa. Capisco che tu stia male nel sapere che sta soffrendo e la causa della sofferenza sia proprio tu, e ti senti impotente, ma la scelta è sua. E credo che il video che ti ha passato sia piuttosto chiaro.
    Poteva scegliere di allontanarsi, per sempre o per un periodo limitato, e non sarebbe stato da condannare. Per fortuna, da quel che ho capito, preferisce averti con sè almeno come amica, visto che non può averti come ragazza. Tanto di capello al tizio, se ci sta davvero riuscendo, perché deve avere una grande forza interiore :)[/QUOTE]Gliel'ho anche chiesto, se ho mai avuto comportamenti che sono stati fraintendibili, ma mi ha detto di no, e meglio così. Il suo disagio può solo farmi dispiacere, altro che ridere (ma sicuramente lo sai)...adesso spero che vada tutto bene, nel senso che spero che l'amicizia a lungo termine non sia compromessa. Se nota che per lui per ora è peggio parlarmi, va bene se per un periodo più o meno lungo non ci sentiamo, non potrei proprio biasimarlo, mu. E' egoista sperare che si riesca a essere amici normalmente senza troppo malessere da parte sua, ma lo spero lo stesso. Vorrei comportarmi nel modo migliore possibile, non voglio deluderlo.

Share This Page